abbrivio

Abbrivio significato – che cos’è?

Per abbrivio si intende il moto perpetuo di una nave o imbarcazione che a motori spenti o a secco di vele prosegue la sua navigazione, o meglio il suo moto senza alcuna spinta propulsiva. Per rendere l’idea facciamo un esempio: se una nave da crociera spegnesse i motori durante la navigazione proseguirebbe la sua corsa ancora per 15 o 20 chilometri prima di arrestarsi.

Solitamente l’abbrivio viene utilizzato nelle manovre di attracco, di ancoraggio o nelle prese di uomo in mare.

Per quanto riguarda l’attracco in particolare che spesso si esegue per accostamento laterale ad una banchina si sfrutta l’abbrivio.

E’ una manovra complicata, poiché per attraccare occorre dirigere l’imbarcazione verso la banchina con un’angolazione di circa 30 gradi dosando il movimento affinché la prua si fermi prima del contatto, quindi occorre un vigoroso colpo di “macchine indietro” con barra verso la banchina per fare accostare la poppa.

Tra la prima e la seconda manovra viene a crearsi un triangolo isoscele di acqua che ha per lati la nave e la banchina che quasi si toccano al vertice e per base uno spazio libero destinato a restringersi fino a scomparire una volta completato l’attracco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *