Giovanni Caboto è un navigatore ed esploratore italiano nato a Gaeta nel 1445 e deceduto in Inghilterra nel 1498. La sua fama è dovuta ad una spedizione nautica che lo porto a scoprire l’attuale Canada nel 24 giugno del 1497.

Il suo legame con la città di Gaeta è noto grazie a diversi scritti storici che confermano la sua nascita e come la famiglia dei Caboto svolse per oltre due secoli importanti attività nel campo della politica e della nautica, in particolare essi furono ambasciatori, consoli, navigatori e mercanti.

Nella città di Gaeta ci sono alcune vie, piazze e istituto scolastici intitolati al navigatore italiano, come ad esempio il Lungomare, l’Istituto Tecnico Nautico, e una piazza nei pressi del Lungomare. Inoltre la città di Gaeta ha intitolato anche un monumento all’esploratore italiano in occasione dei 500 anni della scoperta del Canada (1997).

Gaeta, il mare e la Repubblica Marinara

La città di Gaeta negli anni …. Repubblica Marinara e ultimo baluardo della Monarchia Borbonica rimanendo la casa dei Caboto fino al 1461 quando, a seguito della sconfitta degli angioini dovettero rifugiarsi a Venezia. Dopo un lungo periodo a Venezia Caboto si spostò in Spagna a Valencia dove diresse i lavori di ampliamento del porto voluti dal re Ferdinando II d’Aragona.

Il legame della città con il mare è una tradizione che non viene dimenticata con il tempo, infatti ogni anno la seconda domenica di agosto, si celebra la Festa del Mare una tradizionale processione sul mare della statua della Madonna di Porto Salvo, protettrice dei pescatori e dei naviganti. La processione si svolge al centro del Golfo di Gaeta ed è seguita da molti natanti e l’evento si conclude con la posa in mare di una corona di fiori in ricordo di tutte le vittime del mare. Con il tempo Gaeta è diventata una località turistica di mare, con molte strutture ricettive e alberghi vista mare che fanno la gioia dei turisti!

Le spedizioni di Giovanni Caboto (John Cabot)

Le spedizioni esplorative più importanti e che dettero notorietà all’espoloratore furono condotte per conto del Re Enrico VII di Inghilterra ed entrambe salparono dal porto di Bristol.

  • Anno 1497 – Bristol – Terranova (l’attuale Canada)
    La spedizione raggiunse l’isola di Capo Bretone e toccò la Nuova Scozia, avvistando l’isola di Terranova, nell’illusione di aver toccato l’estremità Nord Orientale dell’Asia.
  • Anno 1498 – Bristol – Labrador e Groenlandia
    Le navi salparono nell’estate del 1498: con il figlio SebastianoCaboto toccò il Labrador e costeggiò la Groenlandia meridionale. A questo punto, si perdono le tracce della spedizione inglese.

A continuare l’opera di Giovanni Caboto, ci penso il figlio Sebastiano il quale dopo averlo seguito anche in diverse spedizioni in Oriente per conto della Serenissima effettuo delle spedizioni sulle coste del Labrador e successivamente in Sud America fino a raggiungere Rio de la Plata.

rotte giovanni caboto